Enpap. Sì alle quote elettorali per le donne

78

È stato approvato dai Ministeri vigilanti il nuovo Regolamento Elettorale di ENPAP che introduce una quota garantita di preferenze per il genere femminile. Il testo prevede infatti che “A pena di nullità della scheda elettorale, almeno il 50% delle preferenze espresse per ogni Collegio deve essere espresso in favore di candidate di genere femminile“.

“Questa scelta nasce dalla volontà di compiere un’operazione culturale di promozione della presenza femminile all’interno degli organi di governo delle istituzioni. Ed è in linea con la composizione demografica delle persone iscritte ad ENPAP, in maggioranza di genere femminile” sottolienano dall’Ente rpesieduto da Felice DamianoTorricelli.

“Per questi motivi si è scelto, fra le varie opzioni possibili, di garantire espressamente una quota obbligatoria di preferenze a candidate di genere femminile, piuttosto che adottare la più generica garanzia al ‘genere meno rappresentato. Tale formula, ampiamente adottata da molte istituzioni, avrebbe garantito una quota anche al genere maschile, diluendo di fatto il valore anche culturale dell’iniziativa di ENPAP”.

Il nuovo Regolamento è in vigore e sarà applicato a partire dalle prossime elezioni previste per il 2025.