Saldo e Stralcio, l’Ader risponde e il dibattito continua

885

Da Il Sole 24 Ore a Italia Oggi, dall’Ansa a Adnkronoss passando per siti specializzati o di settore rimbalza la risposta che l’Agenzia delle Entrate-Riscossione sta inviando alle Casse che hanno “diffidato” l’Ader ad applicare la norma su il “saldo e stralcio dei debiti previdenziali”.

Mentre Italia oggi titola “Biologi senza pace contributiva” l’agenzia di stampa Ansa punta su “Ente biologi autonomo per le entrate”.

“Riconoscimento dell’autonomia dell’Enpab (Ente previdenziale dei biologi) da parte dell’Agenzia delle Entrate – scrive l’Ansa –  lo rende noto la stessa Cassa pensionistica, ricordando come la Legge di Bilancio per il 2019 abbia “previsto la possibilità di estinzione dei debiti affidati all’agente della riscossione dal 2000 al 2017 derivanti, tra l’altro, dall’omesso versamento dei contributi dovuti dagli iscritti alle Casse previdenziali professionali, con esclusione di quelli richiesti a seguito di accertamento”, ossia il provvedimento di ‘saldo e stralcio’. L’Enpab “aveva invitato l’Agenzia dell’Entrate dal non procedere all’applicazione delle disposizioni normative ‘in primi’s per la posizione di autonomia riconosciuta dal Legislatore alla Cassa in funzione della propria natura giuridica di diritto privato e, poi, perché la definitività dell’accertamento per i crediti contributivi previdenziali, è ‘in re ipsa’ trattandosi di obblighi di pagamento di debiti certi, scaduti ed esigibili”, e l’Agenzia delle Entrate “ha riconosciuto fondate le osservazioni dell’Enpab ed ha confermato che si atterrà alle indicazioni ricevute”.

L’incipit dell’articolo a firma Simona D’Alessio pubblicato su Italia Oggi afferma… Niente pace contributiva per i biologi liberi professionisti: l’Agenzia delle Entrate-Riscossione fa sapere all’Enpab che si “atterrà alle indicazioni ricevute” dalla stessa Cassa che contestava l’applicazione del saldo e stralcio disciplinato dalla legge 145/2018 (la manovra economica per il 2019).

Il Sole 24 titola “Sul saldo e stralcio primo punto alle Casse” e spiega…”. Cade l’automatismo del saldo e stralcio per le Casse di previdenza dei professionisti. Gli iscritti agli enti previdenziali dovranno aspettare il nullaosta della Cassa di riferimento per poter fruire della sanatoria introdotta dalla legge di Bilancio. E’ questo in sintesi il contenuto della risposta che l’agenzia delle Entrate-Riscossione sta inviando alle Casse interessate….. ed ancora Per le Casse è un importante riconoscimento della loro autonomia. Qaule sarà l’impatto economico di questa presa di posizione è presto per dirlo: le domande per il saldo e stralcio vanno presentate entro aprile ed entro ottobre si saprà se è stata accettata.