Newsletter “Professioni in Europa”. Settembre 2019

1341

Questo numero di “Professioni in Europa” (settembre 2019, n.28) propone un’ampia rassegna delle ultime novità in tema di politiche, raccomandazioni e decisioni delle istituzioni europee su argomenti di interesse delle Casse di previdenza e dei liberi professionisti. In primo piano questo mese: la pubblicazione del bilancio europeo per il 2020, il summit dei ministri delle finanze sui rischi ibridi per il sistema finanziario, le novità del piano europeo di investimenti (piano Juncker) e lo studio della Commissione sul livello degli investimenti privati in Italia.

Si segnalano, inoltre, l’entrata in vigore della direttiva sull’equilibrio vita-lavoro della Commissione e del Consiglio e sul medesimo tema: la pubblicazione delle relazioni per paese, da parte della piattaforma europea per investire nell’infanzia (EPIC); e gli aggiornamenti sullo sviluppo delle politiche familiari e a tutela dell’infanzia negli Stati Membri.

Di rilievo per il settore medico i risultati del progetto Host Translation sulla proliferazione dei virus che aprono nuove frontiere alle cure del virus dell’influenza A e l’incremento delle risorse per la prevenzione dei decessi causati dall’overdose da sostanze stupefacenti. Nel settore sanitario si segnalano la pubblicazione di Eurofound sulla percezione della della qualità dei sistemi sanitari nazionali da parte dei cittadini.

Di interesse per tutte le professioni scientifiche universitarie, la possibilità di utilizzare per le proprie ricerche i nuovi laboratori del Centro comune di ricerca (JRC) della Commissione europea in Belgio, Italia, Germania e Paesi Bassi.