Il Mattinale AdEPP – Mercoledì 5 Maggio 2021

544

PRIME PAGINE

Turismo, la spinta di Draghi (Messaggero). Viaggi in Italia, arriva il pass (Corriere). Sì ai turisti, arriva il pass verde (Repubblica).

Draghi: “Ecco il pass turisti”. Si (ri)parte da metà maggio (Giornale).

Ippolito (Cts) al Corriere: “Giusto sognare un’estate libera ma responsabile”.

Italia-Economia. Recovery, fondi Ue e nazionali a 87 mld per l’avvio sprint del Recovery (Sole). Cingolani alla Stampa: “L’Ue promuove il Recovery del governo”. Un fondo di 10 mln per i separati, assegno fino a

800 euro per i più poveri (Messaggero). Dl Sostegni: sfratti, sblocco-beffa. Niente esecuzione ai morosi pre-Covid (Messaggero).

Libero: vincono gli abusivi, sfratti ancora bloccati. Salvini al

Giornale: la casa è sacra. Basta aiuti ai furbetti dell’affitto. Verità:

sfratti ancora bloccati, ma Letta ci prova con Salvini.

Italia-Politica. Salvini al Messaggero: “Su Roma serve uno scatto. Siamo con Draghi”. Ddl Zan in discussione al Senato. “Così non funziona”: la sinistra smonta la legge (Giornale). Intanto Salvini sfida Fedez: vuole fare un dibattito sui gay (Libero). E resta il caso in Rai: Di Mare a

Fedez: “Audio ritoccato” (Stampa). Alla Stampa l’ad Salini scrive: la mia Rai non è in crisi.

Giustizia. Bomba su Davigo (Giornale). Indagato il pm che diede a Davigo i verbali segretati (Corriere). La Cartabia spinge i magistrati a punire le toghe. Oggi Davigo sentito dai pm (Libero). Verità: loggia segreta, i pm si svegliano. Mattarella invece dorme ancora. Csm, 4mila euro trovati in casa della funzionaria (Fatto).

Esteri-Usa. Yellen: l’economia galoppa, presto un rialzo dei tassi (Repubblica).

 

ADEPP

Sole (p.33) intervista Valter Militi, il nuovo presidente della Cassa forense che conta al 31 dicembre 2020, di 245.030 iscritti di cui oltre 13mila pensionati. . Tema principale, ciò che ci sarà da fare nel corso del suo mandato. “Troppi tre ministeri vigilanti per approvare una delibera – dice – a volte sono necessari mesi”. In campo numerose idee tra cui investimenti sulla formazione per far crescere competenze.  Su mondoprofessionisti.it gli aiuti messi in campo da Cassa forense in caso di Covid. Arrivate 2700 richieste di aiuti e uno stanziamento di 3 mln.

Approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato l’emendamento trasversale al decreto sostegni (41/2021) che prevede la sospensione dei termini per gli adempimenti nei confronti delle Pubbliche amministrazioni per il professionista che ha contratto il Covid-19, senza conseguenze per sé e il proprio cliente. Focus di Italia Oggi

(p.38) e intervista a Andrea Bertoldi FdI sul Dubbio (p.8) sulle tutele per i professionisti in caso di malattia causa Covid. Nel caso di contagio, i professionisti potranno usufruire di un congelamento degli obblighi. Il mancato adempimento non produrrà effetti nei confronti del lavoratore autonomo (che una volta guarito avrà 7 giorni di tempo per far fronte alle scadenze) nè del suo cliente. Stesso argomento approfondito da alcune testate online tra cui ansa.it, borsaitaliana.it.

 

PROFESSIONI SCENARIO

“Covid-19, adempimenti sospesi per 30 giorni ai professionisti malati”.

In evidenza anche sul Sole (p.30), la strada che si apre al ddl malattia per tutto il lavoro autonomo. Ai professionisti viene riconosciuta una sospensione degli adempimento per 30 giorni, è quanto prevede l’emendamento al decreto Sostegni che vede, come primo firmatario, Andrea de Bertoldi di FdI.

Da ora in poi, l’Inail busserà due volte alla porta del debitore. E’

quanto riporta Italia Oggi (p.38): per i premi non versati, ci sarà dunque più clemeza con un preavviso bonario  ed un secondo a distanza di sei mesi.

Le proposte emerse dal Festival del lavoro su Italia Oggi (p.38).

“Autonomi e dipendenti senza divari”: ridurre il divario tra autonomi e dipendenti, puntando sulle competenze per un mercato del lavoro più semplice, capace di svilupparsi intorno a nuovi modelli organizzativi.

Queste ed altre le idee e proposte per porre il lavoro al centro della ripresa.