Il Mattinale AdEPP – Sabato 10 Luglio 2021

245

PRIME PAGINE
La riforma della giustizia che sfascia i 5 Stelle in evidenza su Giornale e tutti. “Conte non conta più”. Grillo lo umilia, il Pd lo smentisce, Draghi lo ignora: l’ex premier all’angolo minaccia, ma i 5
Stelle ormai sono allo sbando (Giornale). M5s e maggioranza divisi: “Grillo si schiera con Draghi. L’ira di Conte” (Repubblica).  E sulle tensioni tra i partiti e le nomine Rai, Corriere: “Le sceltedi Draghi: Fuortes e Soldi per il vertice Rai”.  “Fuortes e Soldi. I nomi per la Rai già dividono” (Notizia). “Nomine Rai, SuperMario tira dritto e fa
arrabbiare tutti”, (Giornale). “Giustizia e Rai, il metodo Draghi” (Stampa). Virus. “Delta, sale il contagio tra ragazzi. In arrivo la stretta sugli
ingressi”, positivo il telecronista Rai agli Europei: allarme a Coverciano  (Messaggero e altri). “Variante Delta, crescono i contagi in
undici regioni” (Corriere). “È allerta Delta. Timori per il tifo: nelle città niente maxi-schermi e misure anti affollamento. Pfizer chiede
l’autorizzazione per la terza dose di vaccino, Usa e Ue frenano” (Avvenire) .
Tennis in evidenza su Giornale e tutti: “Berrettini in finale e nella storia. Primo italiano a giocarsi Wimbledon”.

ADEPP
“Incentivi auto, fisco, lavoro e prezzi: tutte le misure del decreto sostegni bis” e “pagelle fiscali, anche l’Iva si paga entro il 15 settembre”. Su Sole (p.2), tutte le misure previste nel decreto sostegni bis unitamente alle varie scadenze prefissate.
Inps, con il messaggio 2552/21, ha comunicato che non pagherà più gli interessi previsti in caso di trasferimento di contributi se l’operazione di ricongiunzione accumula ritardo a causa della cassa di previdenza privatizzata destinataria, a cui devono essere conferiti i contributi. Se, secondo la legge 45/90, un lavoratore chiede di
ricongiungere i contributi versati in più gestioni previdenziali, la gestione in cui sarà unificata la posizione pensionistica chiede alle
altre le informazioni per calcolare l’onere di riscatto a carico del richiedente. Una volta che quest’ultimo accetta di pagare l’importo, le
altre gestioni devono trasferire i contributi verso quella accentrante, maggiorandoli di un tasso di interesse composto annuo del 4,5 per cento.
(Sole p.25).
Ci sono emendamenti che intervengono anche nel settore dell’editoria.
Sono tre gli emendamenti al Sostegni bis che intervengono sul mondo dell’editoria, a partire da quello che estende al 2021 lo sgravio
fiscale del 10% per le imprese editrici di quotidiani e periodici che hanno sostenuto spese l’anno scorso, per l’acquisto di carta da
stampare. (Italia Oggi p.18).
“Una commissione per il futuro dell’Inpgi”. Su Sole (p.24), Fatto (p.13) e altri, c’è tempo altri sei mesi a disposizione dell’Istituto nazionale
di previdenza dei giornalisti italiani (Inpgi) per evitare il commissariamento, atto conseguente ai ripetuti squilibri di bilancio della gestione dei lavoratori dipendenti. L’ulteriore proroga è arrivata ieri tramite un emendamento al decreto legge Sostegni-bis approvato
dalla Commissione bilancio della Camera, che ora dovrà avere il via libera dell’aula e poi del Senato.

PROFESSIONI SCENARIO
“Ai Caf le buste paga dei piccoli”. L’attività di consulenza del lavoro svolta dai centri di assistenza fiscale e affidata loro dalle
cooperative delle imprese artigiane e dalle piccole imprese non costituisce reato di esercizio abusivo della professione in base
all’articolo 348 dei Codice penale «non essendo richiesta per tale attività l’iscrizione all’albo speciale dei consulenti del lavoro». Le
imprese artigiane e le altre piccole imprese, anche in forma cooperativa, possono affidare l’esecuzione degli adempimenti spettanti,
in tutti gli altri casi al consulente del lavoro, a servizi o a centri di assistenza fiscale istituiti dalle rispettive associazioni di categoria, servizi che «possono essere organizzati a mezzo dei
consulenti del lavoro anche se dipendenti dalle predette associazioni».
(Sole p.25).
Le imprese provano a ripartire, tanto che la loro ricerca di personale supera i livelli di luglio 2019, con +25%. È il quadro che emerge dal
Bollettino mensile del sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal. Le assunzioni previste per il mese di luglio 2021,
sono 534 mila e 1,3 milioni per il trimestre luglio-settembre. (Corriere p.32).
Il consulente del Caf che svolge attività senza alcuna iscrizione all’albo non può essere condannato per esercizio abusivo della
professione. E’ quanto riportato da Italia Oggi (p.25).
Nuova comunicazione della Commissione Europea su Italia Oggi (p.27), “Liberalizzare i servizi professionali”.  Vento di liberalizzazioni in
Europa per i servizi professionali alle imprese. Nel mirino della commissione europea sono finite sette tipologie di servizio: architetti,
ingegneri, avvocati, contabili, consulenti in materia di brevetti, agenti immobiliari e guide turistiche. L’esecutivo Ue ha diramato ieri
una comunicazione agli stati membri dell’Unione contenente nuove raccomandazioni; esse riguardano le norme nazionali che disciplinano
l’accesso a queste professioni e il loro esercizio. In particolare, Bruxelles punta l’indice sulle riserve di attività, cioè su settori definiti “ampi”, che le specifiche disposizioni statuali riservano ai professionisti dotati di particolari qualifiche.