AdEPP–CCUM. Firmato l’accordo per sostenere gli studenti universitari con borse di studio

20

L’Associazione degli Enti Previdenziali Privati (ADEPP) e la Conferenza dei Collegi Universitari di Merito (CCUM) hanno siglato un protocollo d’intesa triennale finalizzato a finanziare borse di studio per gli studenti universitari, figli degli 1,6 milioni di professionisti aderenti ad ADEPP

 

Sostenere con borse di studio il percorso universitario dei figli dei professionisti iscritti alle casse previdenziali aderenti ad ADEPP (Associazione degli Enti Previdenziali Privati ) e aiutare finanziariamente gli studenti che saranno ammessi nei prossimi anni accademici ai Collegi Universitari di Merito: è l’obiettivo di un protocollo d’intesa triennale sottoscritto dall’ADEPP, che rappresenta oltre 1 milione e 600 mila professionisti ordinistici e la Conferenza dei Collegi Universitari di Merito (CCUM), che riunisce i 54 Collegi Universitari di Merito italiani riconosciuti dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) per un totale di oltre 4.000 studenti universitari.

 

In base all’accordo l’ADEPP promuoverà, nei confronti delle 18 Casse di previdenza private e privatizzate e delle 2 Casse di assistenza che riunisce, la pubblicazione di bandi di concorso rivolti ai giovani studenti, figli dei professionisti iscritti alle Casse, con lo stanziamento di fondi per borse di studio destinate in particolare ai ragazzi che supereranno l’ammissione ai Collegi Universitari di Merito nei prossimi anni accademici, a partire dal 2023-24.

Gli studenti sono ammessi ai Collegi attraverso un concorso che ne valuta i meriti scolastici e le motivazioni, indipendentemente dal reddito. I Collegi di merito sono enti non profit in cui gli studenti, oltre a usufruire di vitto e alloggio, seguono un percorso formativo ulteriore rispetto agli studi universitari, prevalentemente orientato alla preparazione al mondo del lavoro.

 

Alberto Oliveti, presidente dell’Associazione degli Enti Previdenziali Privati, ADEPP, commenta: “Da sempre nel mondo delle professioni consideriamo il merito fondamentale per l’affermazione dei giovani in campo lavorativo. L’accordo sottoscritto da Adepp e Conferenza dei Collegi Universitari di Merito ci sembra dunque andare nella giusta direzione: sostenere gli studenti che dimostrino di avere potenzialità adeguate per entrare nel mondo delle professioni. A maggior ragione in un momento storico nel quale molte famiglie incontrano difficoltà economiche rilevanti nel garantire un percorso di studi universitari adeguato al livello di preparazione dei propri figli”.

 

Vincenzo Salvatore, presidente della Conferenza dei Collegi Universitari di Merito, CCUM, osserva: “Questo accordo con una realtà importante come ADEPP è finalizzato a dare un supporto ulteriore ai ragazzi nella fase cruciale di accesso all’università che oggi è resa più difficile dall’aumento dei prezzi e dal complesso contesto economico. Sono convinto che ogni sforzo debba essere fatto per favorire la formazione universitaria di qualità in quanto tale aspetto incide in modo decisivo sulla crescita delle persone e di conseguenza sull’evoluzione della società e il futuro del Paese”.

 

Il protocollo d’intesa siglato da ADEPP e CCUM definisce le linee guida operative per la definizione e l’attuazione degli interventi di sostegno economico da parte degli enti associati ad ADEPP. I bandi dei singoli enti dovranno indicare le risorse da destinare agli studenti, i criteri di assegnazione e le modalità di erogazione.

Il protocollo prevede inoltre lo sviluppo di iniziative di formazione e informazione sulle professioni, l’etica del lavoro professionale e la cultura previdenziale, rivolte a studenti universitari, oltre a programmi di placement rivolti ai neolaureati.

 

Nel 2022 le richieste di ammissione ai Collegi sono raddoppiate rispetto all’anno precedente. Il 47% dei ‘collegiali’ segue corsi di laurea in area STEM (Science, Technology, Engineering e Mathematics), a fronte di una media nazionale del 24%, mentre il 16% appartiene all’area medica. Il 95,3% degli studenti dei Collegi conclude gli studi nei tempi previsti e il 97,5% ha un lavoro a un anno dalla laurea.

 

Per informazioni – Relazioni con i media

ADEPP

Paola Venanzi – 3294657202 – [email protected]

 CCUM

SEC Newgate – via Ferrante Aporti 8, Milano

Laura Arghittu – [email protected]

Daniele Murgia – 338 4330031 – [email protected]