Pagliuca “Con la Politica dialogo franco e diretto”

242

di Luigi Pagliuca*

La VI edizione del Convegno nazionale dei Commercialisti e degli Esperti contabili, svoltasi a Milano nella prestigiosa sede di Palazzo Emilio Turati, ha fatto registrare una straordinaria partecipazione di esponenti del Governo e del Parlamento con i quali abbiamo dialogato nell’unico modo che conosciamo: in maniera franca e diretta. Ponendo sul tavolo tutti gli elementi utili a mettere in evidenza pregi e difetti della legge di Bilancio 2023 appena approvata, a rinnovare l’appello per portare a casa una legge delega che riformi il Fisco in modo strutturale dopo decenni, a chiedere con forza l’approvazione di una legge sull’equo compenso che non si riveli un boomerang clamoroso per i professionisti, a rivendicare l’autonomia delle Casse di previdenza alla luce dell’approvazione del nuovo Regolamento.

Temi fondamentali per il futuro di tutti i professionisti italiani, la cosiddetta ‘cinghia di trasmissione’ tra lo Stato, i cittadini e le imprese. Abbiamo ascoltato con attenzione le risposte che i protagonisti del Forum hanno dato ai moderatori delle tavole rotonde recependo un’attenzione che, forse, non si era mai registrata in passato nei confronti delle nostre istanze. Il nostro senso pragmatico ci impone, tuttavia, di attendere con pazienza e spirito costruttivo i fatti, sulla base dei quali misureremo la volontà di dare vita davvero a una nuova stagione che veda noi professionisti e i decisori politici lavorare insieme per quelle riforme che possono dare una svolta all’economia del Paese e al benessere dei suoi cittadini.

*Presidente della Cassa dei ragionieri e degli esperti contabili