Gentili Iscritte, Cari iscritti

251

di Giorgio Piazza*

Gentili Iscritte, Cari Iscritti

la nostra Fondazione è al centro di una campagna mediatica che vorrebbe minarne l’immagine e la reputazione con specifico riguardo alla dismissione di parte del proprio portafoglio immobiliare. Alle dietrologie e polemiche rispondiamo con la forza dei numeri (che nessuno ha riportato) di una gestione efficace e trasparente. In particolare:

– la Fondazione Enpaia ha chiuso i bilanci consuntivi del 2019, 2020 e 2021 con utili significativi e in costante crescita pari rispettivamente ad Euro 14.9 milioni, Euro 17.6 milioni ed Euro 38.3 milioni;

– il rendimento finanziario del patrimonio della Fondazione è passato da 2,4% del 2018 a 4,8% del   2021;

– nel quadriennio 2018/2022 sono state alienate, in quanto poco redditizie e bisognose di costose manutenzioni, ai conduttori oltre 250 unità immobiliari incassando 101 milioni di euro e realizzando 48 milioni di euro di plusvalenze;

– nel quadriennio 2018/2022 i costi delle manutenzioni immobiliari sono stati ridotti del 65%;

– le procedure di locazione e alienazione sono avvenute nel rispetto dei principi di trasparenza e imparzialità, assicurando parità di condizioni a tutti i conduttori e massimizzando gli introiti tenuto conto dello stato manutentivo e della vetustà del patrimonio;

– la Fondazione è soggetta alla vigilanza del Ministero del Lavoro e del Ministero dell’Economia e delle Finanze ma ha – è bene ribadirlo – natura privatistica e pertanto affitta i propri immobili, selezionando i conduttori esclusivamente in ragione della capacità reddituale di far fronte ai canoni e non sulla base di graduatorie alla stregua di Enti regionali o comunali preposti all’edilizia pubblica residenziale o all’emergenza abitativa;

– chiunque pertanto voglia, fatta salva la capacità reddituale, può chiedere di locare un nostro immobile trovando tutte le informazioni sul sito web enpaia.it;

– i proventi derivanti dalle alienazioni sono stati impiegati in investimenti immobiliari ad alta redditività: nel 2021 a titolo esemplificativo la Fondazione ha acquisito il 50% del grattacielo PWC a Milano Citylife.

Nel corso degli anni con il prezioso supporto delle nostre Fonti Istitutive, abbiamo costruito un sistema di welfare solido che, come sapete, anche nella lunga fase di tassi di interesse modesti o negativi, ha consentito di rivalutare in misura fissa al 4% il vostro conto di previdenza individuale. Il nostro impegno è e sarà soltanto finalizzato a garantirvi prestazioni pensionistiche più ricche e la nostra determinazione nel farlo non si fermerà dinnanzi a polemiche e strumentalizzazioni politiche e mediatiche.

 

*Presidente della Fondazione Enpaia