A pranzo con Enpab. L’appuntamento social del giovedì

206

Un appuntamento social, in diretta Facebook e Instagram, per affrontare temi che riguardano la previdenza, il welfare e gli strumenti di empowerment della professione. È la nuova iniziativa dell’Ente nazionale di previdenza e assistenza a favore dei biologi che, da novembre 2022 organizza “A pranzo con Enpab”.

Si chiama così perché nasce dall’idea che, durante la pausa pranzo, il professionista si possa connettere ai propri profili social e approfondire il tema del giorno, anche attraverso domande e interazioni dirette con i protagonisti dell’incontro. L’appuntamento si svolge infatti il giovedì dalle 13 alle 14 e gli argomenti affrontati sono divisi in due rubriche: Enpab6tu è lo spazio dove vengono coinvolti i colleghi biologi per condividere, attraverso delle interviste, la loro esperienza professionale in diversi ambiti di competenza. Enpab4U è invece il momento in cui è possibile ascoltare i consiglieri Enpab e la tecnostruttura su tematiche specifiche e novità sulla previdenza.

“In questi mesi – spiega la presidente Enpab Tiziana Stallone – abbiamo affrontato i seguenti temi: l’ “ABC” dei contributi per i neoiscritti, gli aggiornamenti sui regimi fiscali e le novità sulla legge di Bilancio, abbiamo raccontato come si dà vita ad una strat up professionale. Abbiamo parlato di nutrizione e fertilità maschile, di cultura previdenziale e costruzione della pensione sin dai primi passi nell’esercizio della professione”.

“A pranzo con Enpab – conclude la presidente Stallone – è una possibilità importante di contatto diretto tra la Cassa e l’iscritto, non a caso invitiamo sempre i nostri biologi a scriverci per suggerire i temi che hanno bisogno di approfondire: sono loro i protagonisti di questa iniziativa!”.

Grazie al calendario degli eventi sul sito Enpab, è possibile conoscere di settimana in settimana l’appuntamento specifico.

Le puntate vengono poi salvate e pubblicate sui social, oltre ad essere archiviate sul canale youtube EnpabTv in una playlist dedicata, per permettere anche a chi non può connettersi in quel determinato orario, di recuperare la diretta desiderata.

L’iniziativa riscontra molto interesse, con diverse migliaia di visualizzazioni sui social.