Le professioni del futuro? L’AI fa da padrone

176

Secondo lo studio targato Hays “Jobs of The Future, i profili più richiesti nei prossimi anni saranno Digital Analyst con il 91,6% delle preferenze, Digital Strategist (88,5%), Web Content Strategist (84,1%), Digital Content Manager (82,2%), Digital Customer Relationship Manager (82,7%), E-commerce Manager (81,6%).

Per il 48,6% del campione il Marketing Consultant si specializzerà in AI, mentre per il 45,4% degli intervistati nasceranno figure esperte nella Customer Experience, quindi professionisti votati alla creazione di esperienze di acquisto – soprattutto online – sempre più personalizzate per il consumatore. Si assisterà anche alla nascita dei Neuromarketing Manager (44,7%), degli Esperti di Profilazione e Narrowcaster (33,4%), oltre agli Augmented Reality Marketing Manager (32%). In futuro, inoltre, la diffusione sempre più capillare degli Analytics, strumenti utili per raccogliere grandi quantità di dati, implicherà una forte richiesta di figure professionali altamente specializzate, in grado di leggere, analizzare e aggregare i Big Data in modo strategico per l’azienda.

Per il 67,3% del campione, nel complesso la domanda di professionisti Sales & Marketing aumenterà, con focus sempre sulle figure capaci di ricoprire le nuove mansioni legate alle tecnologie digitali. Tuttavia, è da notare che, a causa del rapido sviluppo tecnologico, attualmente le skill maggiormente richieste dalle aziende sono difficilmente reperibili sul mercato del lavoro e questa tendenza è destinata ad aumentare ulteriormente nel corso dei prossimi anni. I datori di lavoro faticano sempre di più a trovare professionisti adeguatamente qualificati da inserire in organico e, secondo 8 professionisti su 10 (80%), anche il settore Sales & Marketing non è immune a questo trend.

Alla domanda diretta “quanto si sente aggiornato rispetto all’innovazione tecnologica?”, quasi 7 intervistati su 10 (68%) affermano di sentirsi al passo con i tempi. Ma per essere costantemente allineati con le nuove tecnologie è imprescindibile la formazione continua: il 36% dei professionisti intervistati, infatti, sostiene che sia necessario aggiornarsi ogni 6 mesi, mentre il 35% addirittura ogni 3.

Il Sales & Marketing è un settore in cui le nuove leve imparano molto sul campo e in cui l’esperienza è fondamentale. È proprio per questo motivo che il 61% degli intervistati sostiene che un professionista esperto del settore non ha nulla da temere rispetto alle figure più junior, a patto che sia desideroso di acquisire sempre nuove conoscenze per rimanere al passo con i tempi.